“Green” Baby Shower

In questo articolo vogliamo condividere con voi i passaggi fondamentali da seguire per organizzare un Baby Shower Party “Eco – Friendly” di tutto rispetto.

Non c’è nessuna futura mamma che non si sia posta qualche interrogativo “eco-coscienzioso” nell’ immaginare la nascita e la vita del suo bebè in questo pianeta. Quale altra occasione se non un Baby Shower può unire la cura, l’accudimento e l’amore per un bebè con quelli per il nostro pianeta e l’ambiente in cui viviamo?

green

Ecco i nostri consigli.

Scelto il tema, altra cosa fondamentale da decidere sono i colori e le tinte da utilizzare per tutti gli elementi decorativi fondamentali. In questo caso il verde, è scontato ma a noi piace abbinarlo con il bianco, il giallo e anche il lilla.

Partiamo dagli inviti. La progettazione e la scelta dell’invito va fatta selezionando i colori e le immagini che più riflettono il tema. Una volta scelti, l’ideale sarebbe inviare gli inviti solo in formato elettronico per risparmiare la carta. Se però non è possibile perché qualcuna delle invitate non è “tecnologicamente equipaggiata”, allora si scelgono dei modelli e delle stampe in carta riciclata oppure si possono ricercare delle carte particolari in una varietà di fibre naturali come il lino, il bambù e il cotone.

E’ importante non dimenticarsi che l’invito, oltre alle necessarie indicazioni sulla data, l’orario e il luogo, deve contenere anche una frase che spiega e anticipa il tema del party alle invitate. Ovviamente, scelto l’invito saranno coordinati a esso anche i bigliettini di ringraziamento e gli eventuali segnaposto.

La scelta della location è sempre legata ai gusti e alla personalità della festeggiata oltre che al budget di cui si dispone. Di solito si preferisce organizzare il party in casa, o della mamma, o di qualcuna delle amiche, in questo caso in particolare ci piace suggerire la scelta di una location eco-friendly che può essere per esempio anche il cortile di una casa, un giardino, una terrazza o meglio ancora un ristorante biologico.

Se si opta per la casa di qualcuno è di rigore che tutte le decorazioni riflettano il tema del party. Anche in questo caso, è bene scegliere prodotti ecologici e utilizzare materiali naturali e biodegradabili per decorare l’ambiente. Vanno bene, per esempio, delle semplici composizioni floreali e delle piante di diverse misure che riflettono il tema. Possiamo abbinare anche oggetti decorativi fatti di materiali naturali come il vetro, la roccia, il bambù e ovviamente le candele per il centrotavola e il buffet.

Un nostro consiglio: decorare il più possibile con i limoni, le mele verdi e i fiori lilla, darà un bell’effetto. Sarebbe bene apparecchiare la tavola con tovaglie in fibra naturale, magari in tinta unita, per poi spezzare con i piatti, preferibilmente in vetro o ceramica. Se il party si svolge in casa e poi anche la futura mamma deve premurarsi di risistemare tutto, allora è bene utilizzare la carta riciclata anche in questo caso.

Anche il buffet può darci l’opportunità di giocare con il tema e i colori scelti: insalate colorate, macedonia di frutta a base di kiwi, mela verde e uva, frappe (sorbetto alla mela verde e al limone), per non dire di biscotti e cup cake decorati e in tinta. Ovviamente non può mancare una magnifica torta in pasta di zucchero decorata anch’essa con gli stessi colori e con un cake topper che richiama il tema. Per personalizzarla si possono aggiungere anche i nomi della futura mamma e del bebè. Le bibite rigorosamente analcoliche, succhi e thé di diversi aromi sono perfetti.

9427406_s

E’ buona abitudine, prima di acquistare dei doni, informarsi su eventuali liste nascita fatte dalla futura mamma, oppure optare per prodotti tradizionali e utili per il post- parto. Nel rispetto del tema e soprattutto dell’ambiente, si potrebbe suggerire a tutte le invitate di optare per confezioni regalo alternative o a carta da regalo realizzata con materiali eco-compatibili.

Al posto della carta da regalo si può anche pensare di confezionare i regali in maniera originale: con una copertina per il bambino o un bavaglino (a seconda delle dimensioni dell’oggetto), oppure con un accappatoio per neonato o un asciugamano decorato con dei fiocchi e delle striscette di stoffa colorata. Se tra i doni è prevista anche la tradizionale torta di pannolini, oppure i cup cake di calzini, o ancora delle creazioni di lavette o bavaglini, è ovvio che anche in questo caso i tessuti saranno tutti in fibra naturale e anche i pannolini saranno di stoffa, meglio ancora lavabili.

Ogni Baby Shower che si rispetti prevede il momento dei giochi. Anche in questo caso si può optare per dei giochi da fare utilizzando oggetti realizzati con materiali ecologici e, in ogni caso, è di rigore che tutti i premi messi in palio per le vincitrici siano anch’essi di origine naturale e biologica. Alcuni esempi: prodotti per il corpo, cornici in legno, saponette o candele a tema, ecc…

Mai dimenticare di donare alle invitate un oggettino in ricordo del party. Si potrebbe pensare di regalare dei cioccolatini biologici realizzati con forme a tema, oppure regalare dei simpatici barattolini di confettura biologica decorati, oppure, molto carino e ancora più adatto all’occasione, una bustina di semi da piantare con un messaggio speciale di buon augurio in onore del bebè che sta per arrivare. Il tutto da consegnare insieme al bigliettino di ringraziamento.

Un nostro suggerimento per le più cool: se proprio si vuole “esagerare” ecco che le invitate e la futura mamma possono giocare anche con il loro abbigliamento. Per l’occasione si può chiedere di indossare abiti della tonalità “green”preferita, realizzati ovviamente con fibre e accessori “natural style”.

Scarica il il Kit Party Baby Shower Italy Green

A3_BSI_24 Ottobre 2012_Inviti e biglietti ringraziamento_verde

Alessia Scordo

Mi chiamo Alessia, sono una Sociologa appassionata di Comunicazione. Da anni lavoro in Università dove mi occupo di Comunicazione e di Formazione post-Experience, un mondo che amo e che mi consente di stare a contatto con le persone che hanno sempre voglia di evolvere. Ho tante passioni e soprattutto ho sempre voglia di mettermi in gioco e di sfidare me stessa. Per questo motivo, quando ho scoperto che sarei diventata mamma, ho deciso di lanciare un progetto imprenditoriale e un blog sul Baby Shower Party. Baby che…??? In effetti è stata la solita sfida… Per chi ancora non sapesse cos’è il Baby Shower vi rimando ai post pubblicati sul sito. In questo spazio ho deciso di scrivere non solo di Party ma anche di altre cose che mi piacciono e che penso possano piacere ad altre mamme e donne che hanno la buona e sana abitudine di curiosare in rete. La mia più grande fonte di ispirazione? Ovviamente Lui, la persona che ha reso unica la mia vita e che ogni giorno tira fuori il meglio (e a volte anche il peggio) di me… Se avete voglia di seguirmi, curiosate tra le pagine di questo blog, se volete conoscermi meglio mi trovare anche in altri spazi social: Linkedin, Facebook e Twitter.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Commenta